Menù di Pasqua – Quale portata principale?

Meat of Lamb

Quando arrivano le vacanze di Pasqua, non c’è niente da fare. Ci si può solo mettere a sedere a tavola e gustare le deliziose prelibatezze che ci propinano nonne, mamme, zie e parenti. Ma se invece, capita che dobbiamo cucinare noi? Come ne possiamo venire fuori?
Fortunatamente, vi suggeriamo delle ricette perfette per le vostre portate principali, tra l’agnello e le verdure, così da uscirne fuori puliti e magari, come i migliori chef!

Agnello. Sì o no?

Intanto, per prima cosa, c’è da domandarsi: Pranzo con agnello o senza? Difatti, nella migliore tradizione pasquale, si mangia a base di agnello, ma si può anche variare con un menu innovativo, senza la carne. Una ricetta gustosa, per chi vuole seguire la tradizione e mangiare la carne, è l’agnello con pesto di menta. Vediamo come procedere nella preparazione.

Ingredienti per 4 persone:

- 12 costine di agnello
- 1 mazzo di menta
- 3 cucchiai di mandorle sgusciate e tostate
- Olio extravergine d’oliva – quanto basta
- Buccia grattuggiata di un limone e mezzo succo
- Pepe e Sale – quanto basta

Preparazione:

Per prima cosa, bisogna lavare e asciugare il nostro mazzetto di menta. In seguito, la inseriamo insieme alle mandorle, alla buccia grattuggiata del limone e a un pizzico di sale, dentro a un frullatore, fin quando non sarà tutto tritato finemente. Infine, alla nostra speciale salsina, inseriamo del succo di limone e l’olio, fino a ottenere una consistenza densa e cremosa. Uniamo quattro cucchiaini d’acqua e continuiamo a frullare, fino ad avere una salsa ideale da spalmare sul nostro agnello. Infine, aggiungiamo sale e pepe.
Passiamo alla carne. Prendiamo le costine e immergiamole in un po’ di olio, sale e pepe. Le grigliamo per qualche minuto per lato e quando saranno perfette al vostro gusto, le mettiamo in un piatto a riposare per 5 minuti, prima di servirle con sopra la nostra salsa al pesto. Davvero un successo assicurato per la nostra portata pasquale!

Mentre, se decidiamo di dedicarci a un piatto di verdure, noi vi suggeriamo questo squisito spezzatino al seitan, davvero da leccarsi i baffi!

Ingredienti per 4 persone:

- 400 gr di seitan
- 270 gr di funghi freschi
- 3 carote
- 1 sedano
- 1 pizzico di prezzemolo
- 2 bicchieri di brodo vegetale
- 1 scalogno
- 300 gr di polenta taragna
- 2 bicchieri di vino rosso
- 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
- sale e pepe – quanto basta
- 1 patata
- chiodi di garofano – quanto basta
- timo
- un mezzo porro

Preparazione:

Iniziamo con il pulire la carote e il sedano, li tagliamo finemente a dadini. Inseriamo le verdure in padella e li stufiamo con un poco di brodo vegetale, a fiamma bassa, per circa 10/15 minuti. Uniamo il seitan, sempre a dadini e cuciniamo per altri 10 minuti, sfumando con un poco di vino.
In seguito, saltiamo in funghi con dello scalogno tritato e un poco di olio in padella. Mettiamo lo spezzatino, sale e pepe, mescoliamo e proseguiamo la cottura per altri 10 minuti, bagnando sempre con un poco di vino. Dopo qualche minuti, inseriamo i chiodi di garofano e 2 pizzichi di sale e pepe, i funghi saltati in padella con lo spezzatino, mescoliamo e proseguiamo a fuoco moderato. Uniamo in padella, il vino rimasto e inseriamo una patata lessa con un filo d’olio. Mescoliamo e cuciniamo fino a quando il liquido non è assorbito. Intanto, facciamo cucinare la polenta in acqua calda. Una volta pronta, la dividiamo in degli stampini unti con l’olio e li mettiamo in forno a 220° per circa un quarto d’ora. Infine, serviamo sui piatti e distribuiamo il nostro spezzatino intorno alla polenta. Spolverizziamo con del prezzemolo e con del timo e voilà, è pronto in tavola per la vostra pasqua!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica:

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>