Ricetta per preparare i double chocolate cookies

Oggi vi consigliamo una ricetta per una merenda gustosa, ovvero i double chocolate cookies americani, a base di cioccolato fondente con gocce di cioccolato al latte.

cookies-1372607_960_720Li potrete preparare nella versione “double” o semplice, e inoltre possono essere arricchiti con svariati ingredienti, tra cui nocciole, noci, uvette, scaglie di cioccolato bianco o smarties.

Ingredienti (per 15 biscotti di circa 10 cm l’uno)

230 gr di cioccolato fondente

200 gr di cioccolato al latte

120 g di burro

140 g di farina

5 gr di lievito chimico in polvere per dolci

1 pizzico di sale

2 uova intere

1 tuorlo

150 g di zucchero

1 bacca di semi di vaniglia

Preparazione

Prima di tutto dovete sciogliere il cioccolato fondente (potete farlo o a bagnomaria o al microonde) e successivamente lasciatelo intiepidire. Nel frattempo potete tagliare a cubetti il burro, mentre in una ciotola unite lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Procedete a sbattere il tutto, unendo anche le uova, fino ad ottenere un composto cremoso e uniforme. Dopodiché potrete aggiungere anche il sale e il cioccolato fuso, la farina e il lievito precedentemente setacciati e per ultimo il cioccolato al latte ridotto a scaglie. Amalgamate tutti gli ingredienti e successivamente su una teglia disponete fino a sei cucchiaiate di composto ben distanziate tra loro e infornate nel forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Per rimuovere i biscotti usate una spatola e procedete in un secondo momento a terminare l’impasto. Per renderli ancora più golosi potrete cospargerli lievemente con dello zucchero a velo!

Buon Appetito!!

Chips di patate: ecco la ricetta

Vengono servite sempre con l’aperitivo e una tira l’altra: parliamo delle chips, le sottili sfoglie di patate fritte croccanti e saporite. Ideali anche come contorno e perfette come merenda: se invitate degli amici a casa vostra potrete ora fargli una bella sorpresa offrendo loro le chips fatte da voi, bastano pochissimi ingredienti!

chips

Ecco cosa vi serve per prepararle:

– 4 patate medie

– sale

– olio di arachidi q.b

Preparazione:
Per prima cosa lavate e asciugate le patate, poi procedere a tagliarle a fettine finissime (meno di 1 mm) ma SENZA SBUCCIARLE. Dopodiché tamponate le fettine una ad una per asciugarle dalla loro acqua. Ora apprestatevi alla cottura: versate l’olio in abbondanza in una padella antiaderente e, quando sarà bello caldo, immergete poco per volta le fettine di patate: non appena avranno finito di sfrigolare e si saranno dorate, toglietele con una schiumarola facendole scolare e adagiatele su di un vassoio coperto da carta assorbente disponendole ben sparpagliate in modo che non si sovrappongano. Potrete salarle a vostro piacimento. Le chips di patate dovranno essere molto croccanti, altrimenti vorrà dire che non le avrete tagliate abbastanza sottilmente. Una volta fredde potrete servirle.

Involtini primavera: come prepararli

Oggi vi proponiamo la ricetta facile e veloce per preparare il famoso antipasto cinese conosciuto anche in Occidente, ovvero gli involtini primavera! Questi deliziosi antipasti sono formati da un croccante involucro che contiene un ripieno di verdure misto a carne insaporito con della salsa di soia.

Tuttavia esistono svariate versioni per preparare questo piatto: possiamo scegliere la variante solo vegetariana o con i gamberetti al posto della carne.

Vediamo quindi insieme come procedere alla preparazione!

involtini-primavera

Ingredienti per 8 involtini:

2 pizzichi di sale

70 gr di amido di mais

125 g di farina

350 ml di acqua

Per il ripieno:

150 g di carne di suino

100 gr di germogli di soia germogli

2 cipollotti

1 carota

90 gr di cavoli cinesi (tipo verza)

1 cucchiaio di olio di semi di arachide

1 costa di sedano una costa

2 cucchiai di salsa di soia

Per friggere:

Olio di semi di arachide

Preparazione:

Iniziamo setacciando la farina e l’amido di mais in una ciotola e aggiungiamo il sale e l’acqua mescolando il tutto fino ad ottenere una pastella uniforme. Successivamente lasciamo quindi riposare il composto per un’oretta. Per preparare il ripieno laviamo il sedano privandolo dei filamenti e tagliamolo a listarelle di circa 6 cm. Facciamo la stessa cosa con i cipollotti, le carote e la verza e tagliamo la carne a cubetti. In una padella (possibilmente wok) scaldiamo il cucchiaio d’olio di semi di arachide, aggiungiamo la carne rosolandola un pochino per poi aggiungere le carote, il sedano e i cipollotti. Condiamo il tutto con la salsa di soia e cuociamo per qualche minuto finché le verdure risulteranno cotte e croccanti. Come ultimo ingrediente aggiungiamo i germogli e il cavolo cinese che dovranno cuocere solo per pochi secondi, poi togliamo tutto dal fuoco e lasciamo raffreddare. Successivamente utilizziamo una padellina antiaderente, ungiamola con un po’ d’olio d’arachide e versiamoci un mestolo di pastella. Cerchiamo di preparare delle crepes sottili (devono essere quasi trasparenti) e dal diametro di circa 18 cm. Dopo aver esaurito tutta la pastella ci possiamo dedicare alla preparazione degli involtini: utilizziamo un cucchiaio di ripieno per ogni foglio, copriamolo con la pasta, ripieghiamo in seguito i lati destro e sinistro verso il centro e arrotoliamo dal basso verso l’alto. Per finire sigilliamo per bene il nostro involtino con un pennello intinto in acqua e farina. Scaldiamo abbondante olio di semi di arachidi nel wok e quando sarà caldo procediamo con la frittura degli involtini, facendo attenzione a farli dorare per bene su entrambi i lati. Quando saranno cotti possiamo estrarli dall’olio e metterli su abbondante carta assorbente…et voilà! Abbiamo preparato i nostri involtini primavera da abbinare con della salsa agrodolce!

Pane fatto in casa (con lievito madre)

Oggi andiamo a vedere come preparare il pane direttamente a casa nostra con il lievito madre. Questo ingrediente, che va a sostituire il classico lievito di birra, vanta una maggiore digeribilità e leggerezza a pietanza pronta per essere gustata.

Ricordiamoci però che prima di procedere con la preparazione del pane la sera precedente la pasta madre va rinfrescata (vedi istruzioni).

pane-lievito-madre
Ingredienti:
300 gr di farina tipo “0”
300 gr di farina tipo manitoba
200 gr di lievito madre
100 ml di acqua tiepida
1 cucchiaio d’olio di oliva
1 pizzico di sale

Procedimento:

Innanzitutto è buona regola far lievitare l’impasto tutta la notte o al limite almeno 6/8 ore prima della preparazione.

Poi procediamo a setacciare le farine e a disporle sul piano di lavoro. Al centro delle farine metteremo poi la pasta madre e il sale, l’acqua e l’olio.
Dopodiché andremo ad impastare fino a raggiungere un impasto omogeneo ed elastico.
Poseremo poi l’impasto in una ciotola e lo lasceremo lievitare ad una temperatura non superiore ai 20°.
Non appena noteremo che l’impasto è considerevolmente aumentato di dimensione potremo dargli la forma che più ci piace lavorandolo ancora un po’ con le mani.
A questo punto lo lasceremo lievitare ancora un paio d’ore e poi inforneremo la nostra bella panotta a 200° per 5 minuti, poi a 180° per 20 minuti e poi a 160° per mezz’ora.

Dolcezze d’Abruzzo: i Bocconotti.

bocconotto

L’Abruzzo, gli uliveti, i Trabocchi e il buon cibo.

Oggi vogliamo darvi un assaggio delle sue tradizioni culinarie che per lo più affondano le proprie radici nelle abitudini montane e marinare.

Arrosticini, pallotte cace e ove, spaghetti alla chitarra e brodetti di pesce non sono le uniche specialità di questa bellissima regione.

Avete mai sentito parlare dei bocconotti?

Questo dolce tipico e irresistibile conquisterà i vostri palati e quello dei vostri ospiti.

Vediamo cosa occorre per prepararli.

 Per la frolla all’olio:

-250 g di farina tipo 00

-80 g di zucchero semolato

-un tuorlo

-130 ml di olio di oliva delicato

-2 cucchiai di marsala

-la scorza grattugiata di mezzo limone

Per il ripieno:

-100 g di cioccolato fondente

-250 ml di acqua

-100 g di zucchero semolato

-100 g di mandorle tostate

-un cucchiaino di caffè solubile

-2 tuorli d’uovo

-un pizzico di cannella

-zucchero a velo q.b.

Procedimento.

Cominciate preparando la frolla: in una terrina, mescolate insieme il tuorlo con lo zucchero, l’olio e la farina. Per ultimi aggiungete il marsala e il limone.

Lavorate quindi l’impasto fino ad ottenere una pagnotta omogenea e lasciatela riposare mezz’ora.

Nel frattempo dedicatevi al ripieno, quindi in un pentolino sciogliete lo zucchero nell’acqua e portatelo ad ebolizione, fino ad ottenere uno sciroppo.

Unite poi il cioccolato, le mandorle tostate e il caffé.

Togliete il composto dal fuoco e una volta che si sarà raffreddato aggiungete i tuorli e la cannella.

Rimettete tutto sul fuoco per altri 10 minuti.

Ora preparate i pirottini, rivestendoli con uno strato sottile di pasta frolla. Versateci poi, due cucchiai di ripieno.

Richiudete il bocconotto con un disco di pasta frolla, sigillate i bordi e infornate il tutto a 180° per mezz’ora.

Una volta cotti, lasciateli raffreddare e spolverizzateli con zucchero a velo.

Buon appetito!

Come preparare la marmellata di cipolle rosse

L’estate è la stagione delle marmellate, ma oggi ve ne proponiamo una davvero diversa dalle solite.
Dimenticatevi delle marmellate di pesche o albicocche, perché con questa ricetta potrete cimentarvi nella preparazione di una deliziosa marmellata di cipolle rosse.
Si tratta di una marmellata perfetta per essere abbinata a formaggi, carni o pesce. Si tratta infatti di una marmellata agrodolce, soprattutto se deciderete di utilizzare le cipolle rosse di Tropea.

marmellata di cipolle rosse di tropea

Ingredienti:
1,2 kg di cipolle di Tropea
200 ml di aceto di mele
250 gr di zucchero bianca
250 gr di zucchero di canna

Preparazione.
Per preparare la marmellata di cipolle rosse di Tropea iniziate eliminando lo strato più esterno della cipolla. Poi tagliatele per metà ed eliminate anche la parte interna colorata di verde. Una volta pulite, le cipolle peseranno circa un chilo.
A questo punto mettetele in una ciotola di vetro, con l’aceto. Mescolate e lasciate riposare per 4 ore, coprendo il recipiente. Mescolare ogni ora, e una volta trascorse queste quattro ore, aggiungere i due zuccheri, bianco e di canna, quindi lasciare riposare ancora quattro ore. Anche questa volta, non dimenticate di mescolare, una volta ogni ora.
Trascorso questo tempo, mettete tutto il composto dentro una pentola e fate cuocere a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto. Dopo 40 minuti controllate che la vostra marmellata sia fluida ma non acquosa. Se corrisponde a queste caratteristiche, spegnete.
Quindi mettetela in vasi ben puliti, che andranno chiusi con coperchi nuovi. Una volta fatto questo, capovolgeteli per auto-sterilizzarli. Una volta raffreddati, capovolgeteli. Assicuratevi che abbiano formato il vuoto. Se questo non fosse accaduto, sterilizzateli in pentola.

E voilà, la marmellata è pronta. Vi consigliamo di abbinarla a formaggi stagionati e saporiti, come il Parmigiano Reggiano, il pecorino o i formaggi di fossa, oppure se preferite la carne, alla selvaggina.

Crostata di frutta, senza cottura

Oggi vi suggeriamo una ricetta squisita e facilissima da preparare: la crostata di frutta, senza cottura. Una delle difficoltà della crostata è la preparazione della pasta frolla, che non sempre riesce come dovrebbe. La versione che vi diamo oggi è in tutte e per tutto simile alla crostata che tutti noi conosciamo, con deliziosa frutta fresca, ma senza pasta frolla. L’impasto è infatti più simile a quello di una cheesecake, a base di biscotti digestive. Poi, anziché la crema potete scegliere di preparare una panna cotta, in base alle vostre preferenze.

Per prepararla vi serviranno:
270 gr di biscotti Digestive
130 gr di burro
500 gr di panna fresca liquida
1 bacello di vaniglia
75 gr di zucchero semolato
8 gr di gelatina in fogli
frutta fresca (per guarnire)

crostata senza cottura

Preparazione:
Per prima cosa iniziamo a preparare la base. Quindi in un pentolino sciogliete il burro, a fuoco basso. Poi lasciatelo intiepidire. In un mixer o in un frullatore sbriciolate i biscotti.
In una ciotola unite i biscotti sbriciolati e il burro fuso. Mescolate fino a che non saranno un amalgama unica. Poi mettete il composto in una teglia, foderandola bene sui bordi e sul fondo. Quindi mettete in frigo fino a che non saranno raffreddati.
A parte, in una ciotola con acqua fredda, versate i fogli di gelatina e lasciate in ammollo per una decina di minuti.
Versate la panna in un tegame e fate scaldare a fuoco basso, fino a sfiorare il bollore. Versate i semi di vaniglia, insieme al bacello aperto, poi unite lo zucchero. Una volta che sarà calda, spegnete il fuoco, strizzate i fogli di gelatina e versateli all’interno della panna calda. Mescolate fino a che non sarà completamente sciolta, quindi versate il composto in una ciotola, poi coprite con una pellicola trasparente lasciando delle piccole aperture, o facendo dei tagli, in modo che il calore possa uscire.
Una volta che il composto sarà raffreddato, tirate fuori la base, togliete il bacello di vaniglia e versatelo sulla base, facendo attenzione che non esca.
Quindi rimettete la crostata in frigo, affinché possa solidificare, per 3 ore.
Poi tagliate la frutta fresca. Potete utilizzare tutta la frutta di stagione: fragole, albicocche, kiwi e magari una banana, in base al vostro gusto.
Una volta che la crema sarà diventata solida, guarnite con la frutta fresca. La vostra crostata è pronta!

Buon appetito!

Pranzo in spiaggia, ecco cosa preparare

D’estate si mangia più spesso in giro, ma quando si va al mare, magari su una spiaggia selvaggia e non attrezzata, è necessario portarsi il pranzo al sacco. Se vi siete annoiati del solito panino, oggi vi suggeriamo un paio di ricettine facili facili, che potrete preparare il giorno prima e che saranno la vostra gioia in riva al mare, magari con un birra bionda fresca. Stiamo parlando del babà salato al prosciutto e dei muffin prosciutto cotto e parmigiano.

Ingredienti.
600 grammi di farina 00
300 ml di latte
25 gr di lievito di birra
80 ml di olio di semi
4 uova
50 gr di parmigiano
100 gr di salame napoletano
150 gr di prosciutto cotto
80 gr di pancetta
300 gr di scamorza
100 gr di provolone
sale e pepe

baba

Preparazione.
Per preparare il vostro babà salato, prendete i salami e i formaggi e tagliateli a dadini. A parte, in un recipiente, disponete la farina a fontana, aggiungete il latte tiepido (al cui interno avrete sciolto il lievito) e iniziate a lavorare l’impasto.
Dopo che sarà tutto ben amalgamato, aggiungete anche l’olio e continuate ad impastare, poi fate assorbire tutta la farina. Aggiungete le uova, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe.
Impastando, dovrete ottenere un impasto compatto. A questo aggiungete i formaggi e i salumi.
Prendete uno stampo e ungetelo. Quindi versate l’impasto all’interno e lasciate lievitare il babà.
Trascorse un paio d’ore, infornate a 180° C e cuocete il babà per 40 minuti. Prima essere mangiato deve essere tiepido, quindi il giorno dopo sarà delizioso.

Ingredienti per il muffin.
250 gr di farina 00
200 ml di latte
2 uova
50 gr di burro
120 gr di prosciutto cotto
50 gr di parmigiano grattugiato
sale
una bustina di lievito per preparazioni salate

muffin

Preparazione.
Tagliate a cubetti il prosciutto cotto. Poi, in una terrina mescolate le uova, con latte e burro.
A parte, invece unite farina, parmigiano, sale e lievito. Poi, unite i due impasti e aggiungete prosciutto e formaggio. Una volta che avrete ottenuto un impasto unico, versate negli stampini, che avrete precedentemente imburrato.
A questo punto infornate a 180° C per 20 minuti.

Buon appetito.

Ricetta estiva per pic-nic: fagottini di feta

I fagottini di feta sono uno dei classici piatti estivi per un aperitivo, una cena veloce in giardino o un pic-nic con gli amici. Hanno un gusto vagamente mediterraneo, con cipolla rossa, olive e pomodori datterini.

Per prepararli vi serviranno:
4 fogli di pasta fillo
100 grammi di feta
80 grammi di pomodori datterini
25 grammi di olive nere
cipolle rosse di Tropea
olio d’oliva
erba cipollina
sale
olio di semi (per friggere)

Iniziate tritando la cipolla rossa, deve essere sottile. Mettetela da parte. Poi tagliate i pomodorini, prima a metà e poi a listarelle e quindi a dadini.
Una volta fatto, passate alla feta. Anche questa deve essere tagliata a dadini. Possibilmente della stessa dimensione dei pomodorini. Tagliate finemente anche l’erba cipollina.
Mettete i pomodorini, la feta, le olive tagliate a rondelle e l’erba cipollina in una ciotola. Condite con un filo d’olio e un pizzico di sale.
Quindi stendete i due fogli di pasta fillo, uno sopra l’altro e adagiateli sul piano di lavoro. Il lato lungo dovrebbe essere verso di voi. Con un paio di forbici tagliate delle strisce, devono essere 8, larghe poco meno di 10 centimetri. Poi spennellatele con un po’ d’acqua.
Con un cucchiaio, stendete un po’ di ripieno alla base della pasta fillo e piegate un lembo, in modo che da chiudere il fagottino a triangolo. Ripiegate poi il triangolo sulla striscia. Continuate così, ripiegando un triangolo sull’altro fino a che non avete terminato la striscia di pasta. Quindi spennellate l’ultimo lembo con un po’ d’acqua e sigillate il fagottino.
Quindi procedete nello stesso modo anche per gli altri fagottini.
Nel frattempo, scaldate l’olio per friggere, quando sarà pronto buttateci dentro due fagottini alla volta per friggerli, circa mezzo minuto per lato, fino a che non saranno dorati.
Quindi asciugateli per bene e serviteli, magari con un contorno di insalata verde.

Buon appetito!

fagottini

Dessert primaverili: mousse alle fragole

Questa stagione è ricchissima di frutta e verdura, tanto che anche cucinare diventa più divertente. La ricetta che vi proponiamo oggi è a base di fragole fresche e sicuramente vi farà fare un figurone, a cena.
Vi suggeriamo una deliziosa ricetta per preparare una mousse alle fragole.

Per prepararla vi serviranno:
400 gr di fragole
250 ml di panna
100 gr di zucchero a velo
2 fogli di gelatina
succo di mezzo limone

fragole

La preparazione è più semplice di quello che pensate. E sarà pronta in pochissimo tempo, senza neanche dover accendere il forno.
Iniziate facendo ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda, per circa 10 minuti. Quindi lavate le fragole e frullatele. Aggiungete il succo filtrato di mezzo limone e zucchero.
Strizzate i fogli di gelatina, fateli sciogliere in un pentolino a fuoco basso o a bagno maria.
Aggiungete la gelatina al composto di fragole e mescolate bene. Montate la panna fino a quando non sarà compatta e soffice, e aggiungetela al composto.
Versate tutto nelle ciotoline e lasciate in frigo per almeno 4 ore.

Buon appetito!